Il Vaso di Pandora

Il corso "Il vaso di Pandora" nasce da una mia esigenza di poter esprimere e mettere in pratica tutto quanto ho appreso in questi anni da corsi, letture ed esperienze.

Perché il Vaso di Pandora???...nel mito, Zeus da a Pandora (ragazza bellissima e curiosa) un vaso con l'indicazione di non aprirlo per nessuna ragione...ma dai...chi non l'avrebbe aperto...???aspettate aspettate un attimo...mi viene in mente un altro signore...che sta in alto...con la barba bianca e lunga....che aveva detto, guarda caso sempre ad una donna (povere donne che si portano sulle spalle questi enormi pesi) qui c'è l'albero del bene e del male, ma non mangiare il suo frutto!!!

Che si parli di miti greci, di religione Cristina...Musulmana...Celti...ecc. ecc. la sostanza è sempre la stessa, descritta ed esposta con simboli diversi.

Comunque Pandora ovviamente apre il vaso non appena Zeus si gira e da lì escono tutti i mali del mondo, l'uomo non è più nel paradiso, ma viene a contatto con la sofferenza; sofferenza che noi tutti, chi più chi meno, proviamo in questa vita.

Ma la cosa bella è che in fondo al vaso, proprio sotto tutte le sofferenze, tutti mali, Pandora fa uscire la Speranza.

La Speranza che noi tutti, ogni giorno dobbiamo tirare fuori e continuare a nutrire e vedere per poter andare avanti in questo percorso, talvolta arduo che è la vita.

Attraverso questo corso il mio scopo è quello proprio di vedere i mali e le sofferenze di ogni vaso, ossia di ognuno di noi e trovare in fondo in fondo la Speranza, farla uscire e portarla alla luce.

Ciò verrà fatto attingendo da tante tecniche diverse, proprio perché come ho detto in precedenza la sostanza è in tutte le tradizioni, quindi praticheremo dal training autogeno, a tecniche respiratorie Sufi, da esercizi appartenenti a tradizioni sud americane, al qi gong,  da esercizi antroposofici, ad esercizi legati all'antica pratica cristiana, alla bioenergetica, alla metagenealogia, ecc.ecc.

Ogni mese ci soffermeremo su di un chakra in particolare e sulle tematiche direttamente ad esso connesse, impareremo a sentirlo, trattarlo e  stimolarlo. Faremo in modo che ognuno di questi centri riporti un poco più di luce in noi e nella nostra quotidianità. Cercheremo insomma di svuotare sempre di più il nostro vaso.

Pandora ed Eva avete fatto bene rispettivamente ad aprire il vaso ed a mangiare le mela!!!

Era bello il Paradiso...ma come diceva Mark Twain...il paradiso è meglio per il clima ma l'inferno per la compagnia...